In questi giorni di bel mare calmo nuotare sembra non bastarmi più. Questa mattina sono arrivato a mezzo chilometro dalla costa e non volevo far altro che proseguire, in avanti, senza un obiettivo. Solo andare più a largo.

Poi ovviamente sono tornato a riva, solo perché privo di boa di segnalazione: iniziano già a sfrecciare le moto d’acqua e non mancano le imbarcazioni a vela. Non si sa mai.

Per soddisfare questa voglia di stare al largo, lo scorso anno avrei voluto acquistare un piccolo kayak o una canoa. Di quelli gonfiabili, per contenere i costi. Ma ‘sti costi erano sempre troppo alti. Quest’anno invece sto pensando di ripiegare su uno stand-up-paddle, che comunque non costa poi così tanto di meno.

Sin da prima della pandemia i sup hanno iniziato a comparire gradualmente sulle spiagge cittadine, e mi ha sempre affascinato l’idea di esplorare i costoni d’argilla e le falesie verso Capo Colonna su quella tavola. O perché no, perdermi una giornata nell’area marina protetta.

Forse un kayak sarebbe la scelta migliore, se non altro più comoda anche per lunghe percorrenze. L’idea di passare due o più ore in piedi, in mezzo al mare, in estate, non è il massimo. Sarebbe tutto molto bello, ma è anche tutto molto costoso.

Gli sport acquatici finalmente stanno tornando in voga, e sempre meno gente ti guarda male quando dici di volerti fare una nuotata. L’idea di stare a mare per non fare nulla sta passando, e si affianca finalmente ad un binomio tra riposo ed attività libere. Di qualsiasi tipo.

C’è però il limite, invalicabile, del danaro. Un sup entry-level gonfiabile, compresa pagaia, pompa e accessori, costa 300 euro in offerta. Paradossalmente, un kayak gonfiabile, sempre in kit completo ed in offerta, verrebbe qualcosina in meno. Di seconda mano c’è poco, ed a prezzi che sono praticamente da negozio.

E quindi? E quindi il mare è bello anche così. A nuotare libero, senza nient’altro a parte un costume ed una maschera. Il modo più semplice (e fondamentalmente gratuito) per godere ed apprezzare quel grande blu che non stanca mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.