Salta al contenuto

Il potere delle voci

Questo fine settimana è davvero pesante. Dopo l’affermazione di Voce alle elezioni amministrative, che ha vinto con un distacco “matematico” su Manica, pare che una parte dei vincitori stia già sabotando le intenzioni del neo-sindaco. Il motivo dello scontro, manco a farlo a posta, sono le nomine per gli assessorati, per la giunta e per le commissioni.

Hanno iniziato a circolare diversi nomi, ripresi anche da alcuni articoli della stampa locale (qui e qui), ripresi con insistenza da parte degli stessi sostenitori ed attivisti di Voce, che non avrebbero gradito l’inserimento di alcuni soggetti che non si erano neppure spesi nella campagna elettorale. La situazione è diventata piuttosto seria, al punto che si sono già consumati i primi isterismi e litigi all’interno del palazzo comunale, a seguito di alcune voci su presunti “addetti stampa”. Nervosismi che hanno costretto Voce ha rimandare la presentazione della squadra prevista per oggi a lunedì prossimo.

Un fine settimana per mediare e mettere le carte in chiaro all’interno della stessa maggioranza, dove alcuni esponenti non hanno taciuto il loro dissenso o non sono riusciti a mettere da parte le loro smanie di protagonismo. Ma altresì un campanello d’allarme, perché una coalizione appena formata ed insediata non può già spaccarsi alle prime voci, perché i pettegolezzi, da che mondo è mondo, sono un’arma potentissima.

Nel frattempo abbiamo assistito ad una nuova sceneggiata di Polimeni, che in un nuovo video si è affrettato a prendere le distanze da Voce: un altro chiaro esempio del modus operandi di certi professionisti, che alla minima cosa svolazzano dove preferiscono, senza attendere spiegazioni, confronti o altro.

A questo punto, mi si passi l’espressione, Voce ha già compreso l’importanza delle voci: non tanto quelle che lo hanno condotto alla vittoria, ma quelle che possono anche mirare a distruggerlo. Perché bastano solo delle voci, fondate o meno, a far vacillare una squadra che è stata coesa e unita sin da prima della campagna elettorale. Solo ed unicamente delle voci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: