• Lavoratori da sottomettere

    Ultimamente il classico atteggiamento da padre-padrone di certi “imprenditori” sembra essere più tollerato, e non pare generare più scandali o discussioni collettive. L’epidemia e la crisi hanno trasformato gli imprenditori (nuovamente) in eroi, a scapito però dei lavoratori, sempre più mortificati e sottomessi Perché se è vero che l’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro, […]


  • Tutti fan di Senatore

    In questi giorni di lavoro su strada mi capita spesso di scambiare quattro chiacchiere con chiunque. Devo ammettere di essere più ben predisposto del solito, dato che ogni domanda ed ogni approccio vengono effettuati con una ritualità ed un rispetto raro da queste parti. Ovviamente, la stragrande maggioranza delle domande è una: rifate la strada? […]


  • Ricettacolo di articolisti

    Negli ultimi mesi ho notato una diaspora dei giornalisti crotonesi: dalle loro testate stanno lentamente “migrando” verso altri lidi. C’è chi lo fa perché ha in previsione di chiudere la baracca (o di abbandonare la nave prima che affondi), c’è chi lo fa perché è insoddisfatto del proprio posto o del lavoro che svolge in […]


  • Inquinamento elettorale

    Ancora una volta la città è stata deturpata dalla massiccia apparizione di manifesti elettorali, affissi negli appositi spazi e non solo, al punto da essere ritornati anche lungo i muri di Via Poggioreale. Nonostante la brevità della campagna elettorale, più di qualche candidato non si è lasciato scappare l’occasione di appiccicare la sua faccia quà […]


  • Ciò che attendevo

    A Crotone più di qualcuno ama ripetere che l’estate finisce davvero solo quando riaprono le scuole. In un certo senso è vero, perché effettivamente le strade, letteralmente, si svuotano. E così anche le spiagge. Fino a pochi giorni fa era un tripudio di ombrelloni, tavolini, sdraio, palloni e musica. Adesso c’è solo qualche sparuto bagnante: […]


  • Al ristorante con le bollette

    Anche a Crotone ha preso piede l’iniziativa dei ristoratori che espongono le loro bollette in vetrina, per giustificare un aumento del prezzo di ciò che vendono. Si stanno verificando alcuni casi, sebbene le varie sigle di settore non abbiano imposto nulla lasciando massima libertà agli associati. Capiamoci subito: gli aumenti sono consistenti e mettono seriamente […]


  • Menefreghismo

    C’è un modo di dire che oramai non si sente più molto spesso, a Crotone. Ed è: “fòra dù cùlu miju ddùv va và“. E non credo ci sia bisogno di traduzione. Ma nonostante si senta poco, viene praticato con una costanza senza eguali. I crotonesi se ne fottono dei crotonesi. Se ne infischiano. Non […]